I principi del Metodo PromoSprint®

Il Metodo PromoSprint® Ketodiet basa la sua efficacia nel dimagrimento sulla biochimica della VLCD:

  • Drastica Riduzione dei carboidrati
  • Sensibile riduzione calorica
  • Moderata Riduzione di lipidi
  • Mantenimento di quote proteiche attorno a 1,4 g per kg di peso corporeo ideale.

Con questo tipo di alimentazione, l’organismo consuma rapidamente il glucosio riducendo così i livelli glicemici ematici e la secrezione insulinica (l’utilizzo del glicogeno che viene trasformato in glucosio).

Dopo circa 12-24 ore con un apporto costante di proteine ad alto valore biologico, si attiva la NEOGLUCOGENESI epatica, utile per avere il glucosio per le cellule glucodipendenti (alcune zone del cervello, i globuli rossi, le cellule surrenali).

La LIPOLISI si attiva quando, in mancanza di glucosio, l’insulina si abbassa e fa aumentare il livello di Glucagone e del GH endogeno, che stimolano la liberazione dei grassi. Una volta attivata la lipolisi, questa porterà alla formazione dei corpi chetonici.

Si attiva, così, la CHETOGENESI: i corpi chetonici prodotti dall’incremento del metabolismo degli acidi grassi, vengono utilizzati dall’organismo come fonte energetica in sostituzione del glucosio.

Pertanto, quando si riduce l’assunzione di carboidrati e lipidi e mangiamo una quantità precisa di proteine, il nostro organismo reagisce trasformando i grassi in energia di cui ha bisogno per funzionare correttamente.

Il percorso di dimagrimento studiato ed elaborato all’interno dei protocolli PromoSprint® si basa su tre principi portanti:

  1. INSERIMENTO DI ALIMENTI NATURALI come carne, pesce, proteine vegetali e verdura fresca selezionata
  2. INTEGRAZIONE AMINOACIDICO-PROTEICA di elevato valore biologico
  3. DRASTICA RIDUZIONE DEI GLUCIDI E DEI LIPIDI

L’INSERIMENTO DI ALIMENTI FUNZIONALI (pasta a base di legumi) permette di integrare la dieta con importanti quantità di α-GOS, oligosaccaridi indigeribili e inassorbibili per l’uomo, ma fermentabili a livello del crasso dalla flora microbica residente e utili per mantenere in salute la flora batterica intestinale e migliorare in generale lo stato di salute dell’intestino.

L’utilizzo di alimenti funzionali, inoltre, è fondamentale per controllare le malattie metaboliche. Studi dimostrano come le fibre siano in grado di migliorare il controllo del peso attraverso cambiamenti mediati dall’intestino nella salute metabolica negli adulti in sovrappeso e obesi.

Un’INTEGRAZIONE AMINOACIDICO-PROTEICA di elevato valore biologico aiuta il controllo dell’appetito e del senso di sazietà. Con il consumo di proteine, infatti:

  • Con il consumo di proteine, nell’intestino si libera l’ormone CCK o colecistochinina che segnala al cervello di smettere di mangiare;
  • L’aumentato apporto di proteina, inoltre, incrementa la produzione di un altro ormone saziante, definito PYY, dopo 1-2 ore dal pasto e rimane alto per circa 6 ore, limitando così l’insorgenza dell’appetito in questo periodo;
  • L’assunzione di farine di legumi permette di avere un ottimo apporto in termini proteici e di accrescere al contempo il senso di sazietà più delle fonti proteiche di origine animale;
  • La presenza di L-Triptofano, precursore della Serotonina, infine, permette di regolare il tono dell’umore e ridurre gli attacchi di fame nervosa.

La RIDUZIONE DEI GLUCIDI E DEI LIPIDI, associata al consumo quasi esclusivo di proteine ad elevato valore biologico ed aminoacidi, permette di ridurre la massa del tessuto adiposo bianco (WAT) mantenendo intatta la massa magra ed il tono muscolare.

L’azione della VLCD sul grasso WAT, la cui funzione principale è di produrre ed immagazzinare energia, è resa efficace dalla presenza nei protocolli PromoSprint® Ketodiet dell’alcalinizzante, che permette l’eliminazione dei corpi chetonici con conseguente protezione dall’acidosi, ma soprattutto con una spinta nell’efficienza del dimagrimento.

Close Il mio carrello
Close Wishlist
Recently Viewed Close
Close

Close
Menù
Categorie